Il notebook? Ecco come scegliere senza sbagliare.

Posted on ottobre 1, 2007. Filed under: Consigli e Suggerimenti |

Si fa presto a dire notebook: sembrano tutti simili, differenziati da finiture più o meno curate, più o meno lucide. Ma quale scegliere visto che, oltretutto il range di prezzo è molto ampio e ci sono modelli low cost da 500 euro? Innanzitutto bisogna capire quale uso si intende fare del pc portatile. Se il compito del personal sarà navigare sul Web, usare l’instant messaging, mandare un paio mail ogni tanto e caricare gli mp3 su un lettore, allora un pc entry level può essere sufficiente, con Windows Vista (basic), se si vuole affrontare ancora l’immaturità di questo sistema operativo in alcune situazioni (driver di periferiche in primis) o con il vecchio caro Xp se si vuole andare sul sicuro. Se, invece, si desidera una macchina «fluida» allora non ci sono alternative: serve un notebook con un comparto video serio. E questo vuol dire chip video dedicati, tipicamente realizzati da Ati e da nVidia, e soprattutto occorre una memoria dedicata alla grafica e all’elaborazione delle immagini che sia distinta dunque dalla memoria di sistema. Le macchine più economiche, infatti, utilizzano lo schema della memoria condivisa: dalla Ram di sistema viene prelevata memoria anche per il video e questo si traduce in un rallentamento generale e in una significativa perdita di prestazioni, soprattutto durante impieghi gravosi come i videogiochi o la visione dei film. Meglio dunque affidarsi solo a notebook dove il comparto video sia all’altezza delle moderne esigenze multimediali,e della voracità di Windows vista e dell’interfaccia Aero troppo pesante per i sistemi con grafica integrata. Non sempre nei negozi viene specificato se il pc ha il video integrato: meglio chiedere sempre.

Ora i prezzi sono abbordabili grazie a soluzioni tecniche come Ati HyperMemory o nVidia Turbocache, alchimie tecniche che permettono di abbinare i costi bassi della memoria integrata con i vantaggi di quella dedicata. E il trucco è proprio questo: un po’ di memoria veloce che dialogasolo con il chipvideografico e un pizzico di ram a supporto. E a proposito di ram , è meglio avere 2 GB, soprattutto se si lavora con le edizioni più complete di Vista.

Per la scelta della piattaforma l’optimum è rappresentato dalle ultime versioni di Intel Centrino basate su processori dual core; valida anche l’alternativa Turion di Amd. Quanto ai dischi una capienza di 120-160 Gb è più che sufficiente,, ma è bene preventivare l’acquisto di un hard disk esterno Usb. Attenzione infine ai display lucidi, sono belli, la qualità delle immagini è eccellente ma soffrono a causa dei riflessi dell’illuminazione ambientale.

Fonte. 

Make a Comment

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: